cic

Nell'ambito del progetto sull'educazione alla salute nelle scuole, i Centri di Informazione e Consulenza (CIC) rappresentano una grossa scommessa nella scuola italiana e confermano la necessità di essere a fianco agli studenti anche per problemi diversi da quelli esplicitamente legati al rendimento. 
Il CIC riconosce il bisogno degli studenti, lo abilita come diritto e cerca di fornire risposte professionali, pur senza invadere la sfera specifica dello psicologo. 
L'ipotesi di CIC è quella di un luogo dove due persone si incontrano; una chiedendo di essere accolta ed ascoltata, l'altra desiderosa di

offrire autenticità, rispetto ed ascolto, sostegno - a studenti e genitori che ne facessero richiesta, nei limiti professionali dei docenti coinvolti - in situazioni di disagio, di crisi o di scelta. 

Non il luogo, quindi, dove si risolvono i problemi, ma quello in cui ci si prende cura della persona dello studente che porta con sé una qualche difficoltà.

Lo Sportello d'ascolto

è uno spazio dedicato ai giovani e alle loro problematiche, alle difficoltà che i ragazzi possono avere con il mondo della scuola, della famiglia e dei rapporti interpersonali, e ha quindi finalità di tipo informativo, orientativo e consultivo. 

CIC Se nel corso degli incontri dovessero emergere problematiche che necessitino un maggior approfondimento - o che si dimostrano complesse o "delicate" - , lo studente verrà indirizzato alla Psicologa operante nella scuola. 

Lo sportello di ascolto svolge attività nei seguenti ambiti: promozione della salute e del benessere individuale e collettivo; attenzione al disagio scolastico e socio-relazionale;

Per ulteriori informazioni e/o prenotazioni allo sportello CIC rivolgersi alla Prof.ssa De Santis C., Prof.ssa Principia G.

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter

Su questo sito utilizziamo i cookies. Navigando accetti